A+A - storia di una prima volta

Sabato 2 ottobre ore 21.00 – Teatro di Rifredi

A. non è come gli altri
non sa come si fa a scambiarsi la pelle, togliersi la buccia, spremere la polpa
a un bacio, non lo sa cos’è.
A. non sa dove finisce il suo corpo, ha un ciuffo fuori posto
e la camicia stropicciata, sempre.
A. è di A., e di nessun altro.

A. e A. hanno 15 e 17 anni: sono una ragazza e un ragazzo come tanti, vivono le proprie vite dividendosi tra la scuola, una comune passione per la musica, lo sport e tutto il resto. Sono pieni di sogni, incertezze, dubbi e aspirazioni. E non hanno ancora fatto l’amore.

In classe invece non si parla d’altro; i compagni raccontano di imprese eroiche, sembrano esperti e sicuri di sé, pare conoscano a menadito ogni dettaglio di quello che succede sotto le lenzuola. Ma dove hanno imparato, si chiedono A. e A.? A casa è quasi impossibile affrontare l’argomento, a scuola si parla solo di malattie e gravidanze indesiderate. Ma cos’è allora, veramente, il sesso tra due persone? È quello che ogni tanto A. e A. hanno intravisto nei video pornografici, sul telefono di qualcuno all’ora di educazione fisica o nel cortile dopo scuola? Bisognerà davvero fare quelle cose assurde, quando si rimane soli in una stanza? Ed essere così “giusti” sotto le magliette, così perfetti, e così pronti negli occhi e nelle parole?
Ma poi quali parole, quali dire?

A+A. Storia di una prima volta è il viaggio di due adolescenti alla scoperta dell’intimità, in cui destreggiarsi tra falsi miti, paure e ansie da prestazione, per giungere insieme a qualcosa di nuovo e inaspettato.

Perché ogni prima volta è un evento unico e irripetibile. È la prima volta.

ideazione, regia e costumi Giuliano Scarpinato

drammaturgia Giuliano Scarpinato, Gioia Salvatori
con Emanuele del Castillo, Beatrice Casiroli
dance dramaturg Gaia Clotilde Chernetich
assistente ai movimenti di scena Giulia Bean
scene Diana Ciufo
luci e suono Giacomo Agnifili
video Stefano Bergomas, Marco Falanga
direttore di scena Mauro Fontana

PRODUZIONE  Css Udine
con il sostegno di Istituto Italiano di Cultura Parigi

durata 60 minuti
fascia di pubblico 12+

Acquista il biglietto su ticketone
oppure direttamente al Teatro di Rifredi